Siamo Dottori, ricercatori con esperienza e creatività.

Gealpharma step by step.

Il progetto nasce dalla passione di Pier Paolo Pilotti, medico chirurgo omeopata e fitoterapeuta, che dai primi anni ’90 comincia a produrre estratti di piante officinali avvalendosi della collaborazione di esperti naturalisti e botanici. Nel 2005 gli si affianca nel lavoro e nella vita Maddalena Guido, laureata in CTF, che lascia l’attività di Direttore Tecnico di officina farmaceutica.

Attualmente alcuni giovani ricercatori stanno sviluppando , in diversi ambiti di ricerca, il riconoscimento dei fitocomplessi responsivi delle azioni cliniche osservate e le modalità di azione degli stessi. Dal 2018 è entrata a far parte del team Gealpharma la dott.ssa Giulia Ferlenda come responsabile del settore sviluppo e ricerca aprendo nuove prospettive all’utilizzo dei macerati glicerici nell’ambito dei biomateriali e dei dispositivi medici veterinari.

Incontra il team

Prodotti creati da esperti.

  • Giulia Ferlenda
      Giulia FerlendaSviluppo e ricerca

      Laureata in ingegneria Biomedica. Svolge il ruolo di responsabile sviluppo e ricerca.

    • Maddalena Guido
        Maddalena GuidoTitolare

        Laureata in Chimica e tecnologia farmaceutica, abilitata alla direzione tecnica di aziende farmaceutiche, membro del gruppo AFI per le medicine complementari dal 2000 ad oggi.Per 15 anni direttore tecnico di aziende farmaceutiche allopatiche ed omeopatiche, attualmente titolare della Gealpharma.

      • Pier Paolo Pilotti
          Pier Paolo PilottiConsulente scientifico

          Dott. Pier Paolo Pilotti Medico Chirurgo Omeopata e Fitoterapeuta, consulente per le aziende omeopatiche, docente presso l’Università degli Studi di Milano-Dipartimento di Bioclimatologia 2000-2002, referente per le medicine complementari del programma ECM del Ministero della Salute.

        • Claudia Bertinat
            Claudia BertinatConsulente botanico

            Laureata in Scienze Forestali ed Ambientali nell’ambito della GEALPHARMA svolge l’importante ruolo del riconoscimento botanico delle specie raccolte e la scelta dei luoghi di raccolta ove queste crescono spontaneamente.

          Start typing and press Enter to search